Ingredienti per 6 persone:

  • 1.5 kg di sogliola di Fassone piemontese
  • Olio extravergine d’oliva q. b.
  • carota, sedano, cipolla
  • sale e pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 bicchiere di brodo
  • 1 tuorlo d’uovo

Preparazione:

Rosolate la sogliola in un tegame capiente con abbondante olio per alcuni minuti, finchè la superficie sarà ben dorata e croccante. Salate e pepate.  A questo punto sfumate col vino bianco.

Nel frattempo portate il forno a 220° e ungete una teglia sulla quale disporrete le verdure tagliate a pezzettini non troppo piccoli.

Dopo circa 40 minuti di cottura in forno (l’arrosto deve cmq rimanere rosato all’interno) estraete l’arrosto e riponetelo su di un piatto ampio. Lasciate le verdure in forno ancora per una decina di minuti, previa aggiunta di un bicchiere di brodo.

Nel frattempo ponete un altro piatto sopra il pezzo di carne con un peso sopra (va benissimo 1 bottiglia d’acqua). Quest’operazione farà fuoriuscire i sughi di cottura dall’arrosto, che serviranno per la preparazione dell’intingolo.

Unite in una ciotola il sughetto di cottura, le verdure passate al forno, il tuorlo (ed eventualmente un cucchiaino di farina se troppo liquido) e frullate.

Servite l’arrosto tagliato a fette di medio spessore con il sughetto tiepido.

2 Commenti a “Arrosto di Fassone alla “Vale””

  • Katy:

    Vorrei avere la ricetta di un buon arrosto di bue grasso fassone piemontese da 1 Kg. per condirci bene pure i Vostri Agnolotti, grazie.

  • Giovanni:

    Ho provato personalmente questa ricetta (forse sarebbe meglio dire che è stata la mia fidanzata a cimentarsi…), e posso dire che effettivamente è un piatto davvero gustoso.

    L’ho preparato per la cena di Natale, quest’anno, e tutti i commensali si sono letteralmente leccati i baffi !

    Grazie mille per il consiglio, veramente !

Lascia un Commento